E’ successo nella notte fra sabato e domenica. Il dolore più forte che abbia mai provato in vita mia. Ancora oggi, che cmq sto molto meglio, no ancora i postumi di un indolenzimento muscolare accentuato :  ( .


Chi ha avuto esperienze simili può capirmi. Leggendo qua e là trovo cose tipo “…più doloroso di un parto…”, “…il dolore umano più forte che si possa sentire…”.


Non so che differenza ci sia fra il dolore che ho provato e quello di un parto, e sicuramente non lo saprò mai, ma è sicuramente il dolore più forte che abbia mai sentito in vita mia :  ( .


Che poi ho sempre avuto una paura matta di ste cose. Se il dolore proviene dall’esterno, allora sai cosa fare nella maggior parte dei casi: rispondi ad un cazzotto con un cazzotto, eviti il contatto… insomma, fermo non stai e potenzialmente puoi evitare il tutto.
Ma se il dolore viene da dentro, che fare?!?!?! Niente :  ( .


Stavo pure solo a casa, di notte. Praticamente abbandonato a me stesso.
Ora, bere tanto e via di Soluzione Shumm………

130 thoughts on “La mia prima colica renale

  1. mi spiace…
    ho provato una cosa peggiore ma che non posso citare per privacy e che è di sicuro ancor più dolorosa…quindi ti capisco…e ti dico che c’è di peggio purtroppo, infatti quando mi capitò tutti mi volevano bene…

  2. Fortunatamente non mi è mai capitato, spero non mi capiti mai. Ne ho sentito parlare da amici e parenti, è proprio brutto da come dite.

    E poi la frase: "Stavo pure solo a casa, di notte. Praticamente abbandonato a me stesso." …rammollisce il cuore :  D

  3. @ davidonzo: povero damionzo… :  P
    Speriamo non sia niente, e che tutto torni presto come prima.
    … no, ormai il fegato è rovinato, e per quello non c’è più niente da fare… :  D

    @ sualocin: brutta cosa le penetrazioni anali, eh? :  D LOL!

  4. @ sualocin: in effetti anche io ho pensato subito ad una rettoscopia :  Z , @ Gianni: come ha detto il dottore con cui divido l’appartamento "…prima o poi a tutti…" :  P , @ Giovy: il fegato faccia quello che vuole, ma i reni non si devono più ribellare al padrone :  ( . Cmq, soluzione Shumm comprata, dalle 4 alle 6 volte al giorno, praticamente camminerò co sta cosa a vita E  )

  5. In bocca al lupo… cerca di rimetterti subito per bene.. ci mancano i sukaggi donzeschi… ops.. mi correggo ho letto ora il disclaimer.. buona educazione gia gia’… allora… in bocca al lupo e guarisci per bene :  )

  6. @ Ewan: suka :  P , @ Gianni: sono rimasto dov’ero, mi conviene di gran lunga pagare una stanza vuota +ttosto che cambiare casa. Qui a CT con gli affitti sono impazziti… X  |

  7. a chi lo dici, io spero di rimanere dove sono fino alla laurea, sempre se il proprietario non cambia idea. Non pago tanto, ho il tel fisso (adsl), e poi al borgo non si sta male.

  8. @sualocin … mo che ho scoperto queste tue perversioni saprò comportarmi di conseguenza LOL @davidonzo MA CHE MI COMBINIIIIIIIII !!! quest’estate mi faccio il giro della Sicilia in moto … se non guarisci vengo lì e ti termino io :  D

  9. ad agosto se mi danno un paio di gg di ferie … io parto senza pensarci su … passo dalle tue parti e ti offro un caffè … no anzi un acaffè no che già ne prendevi assai e mo si vedono i risultati ghghghgh … ti farò sapere cmq

  10. ciao david sono zonex e ti capisco: io ho sofferto x anni di coliche al pancreas e acci che dolore!
    ciao
    p.s. dietro consiglio di Giovy ti chiedo se posso montare il Dblog e avere nello stesso spazio il sito che creo…forse mi spiego male… ma se index.htm è la pagina di apertura il blog come mai mi appare se tipo sul tuo dominio dgt solo l’url?hai solo il blog sul tuo spazio forse…mumble!
    a presto
    p.s. forse è colpa del caldo.. ghgh

  11. @ Zizio: mi sto rimettendo :  D @ ZoNeX: la pagina di default del blog sta in ..dblogdefault.asp. Semplicemente in root al dominio ho un redirect alla pagina principale del blog. Cmq, mandami una mail dove spieghi meglio…non c’ho capito gran che X  |

  12. ho avuto un piccolo fastidio al lato destra lato rene ma ho paura di una colica ma il dolore di una colica viene pesante la prima volta aiutatemi datemi un consiglio : - (

  13. @ emanuele: soluzione shoum, tipo forte, per adulti. Diluito in un bicchiere con poca acqua. Una bottiglia intera.
    Se riespetti le dosi consigliate in una settimana la finisci tutta.

    E’ una vera schifezza! Ma mi ha fatto stare meglio : - )

  14. Io fortunatamente da allora niente, ma sta tornando il caldo, quindi meglio non parlare troppo presto…
    Ma tu una bella ecografia?

  15. Anke io ho avuto la colica… e ti capisco benissimo… so cosa si prova… l ho avuta stamattina… sto ancora mezzo male… ma passerà… pensiamo a ki sta peggio di noi, e ci sentiremo meglio : - )

  16. Ragazzi che allegria! Sto soffrendo in questo momento di una dolorosa colica renale… la prima 3 anni fa e speravo mai più mi sarebbe capitato… allora ero finita al pronto soccorso! E cercando in internet qualche suggerimento al di là del solito bere molto e tenere la parte al caldo mi sono inbattuta in questo blog… Speriamo in bene! Aiutoooooo! Non so più che fare, speriamo passi presto!

  17. Guarda, se è di piccola entità (e penso lo sia dato che hai la forza di scrivere…) prova con la soluzione shum. Quella ad alta concentrazione. Tre volte al giorno, un cucchiaio diluito in un bicchiere d’acqua.

    Ti dirò che fa veramente schifo, però ti ripulisce completamente.
    Io dopo una settimana di shum mi sentivo davvero meglio!

    PS: divido l’appartamento con un dottore che continuava a dirmi “se le urine son di colore molto scuro attenzionati, se vedi sangue nelle urine corri al pronto soccorso”.

  18. Grazie mille per il consiglio!
    Domani vado in farmacia a procurarlo!
    Oggi sembra andare un po’ meglio… ma ieri ho fatto 10 ore a sopportare un dolore non fortissimo, ma medio e soprattutto continuo… La mia preoccupazione è che con gli esami universitari vicinissimi non posso proprio permettermi di finire al pronto soccorso!
    Grazie ancora e speriamo di nuovo in bene!

  19. ne ho avuta anke io una oggi….ma io sono recidiva…la soluzione shum serve a poco…stringi i denti e corri da un urologo!

  20. ciao davidonzo… anch’io la settimana scorsa ho avuto la mia prima colica renale… dolori lancinanti… ora dopo ecografia e visita urologica sto facendo una terapia farmacologica… ma quale soluzione Schumm! siete matti! ha ragione vale correte subito dall’urologo! : -

  21. ciao davidonzo,
    il 17 di agosto ero al supermarket con la mia ragazza a fare la spesa. avevo un fastidio sul finaco sinistro , ma nulla di preoccupante. ad un certo punto il dolore è diventato lancinante e siccome ero nei pressi della cassa, mi sono seduto su di una sedia lasciata vuota nei pressi di una cassa.
    poi ho detto alla mia ragazza di lasciar perdere la spesa e di accompagnarmi in P.S.: colica renale. il dolore più brutta provato in vita (28 anni). sono stat quattro ore a contorcermi. adesso sto combattendo con la fase di espulsione . speriamo al più presto
    un tuo compagno di sventura
    Rob

  22. Ciao Davidonzo! Giovedì sera sono entrata anch’io nel club…Non riuscivo a capire quel maledetto dolore che non passava in nessuna posizione…: - ( Poi venerdì mattina P.S. Esito colica renale con rene dx pieno di calcoli (1 dim.5.2×7 mm). Che botta!! Spero che tu ti sia rimesso: - ). Io per ora sono terrorizzata! Auguri a tutti!

  23. Sembra incredibile quanto le coliche siano frequenti,io ancora non ho capito se era renale o interessava le mie povere ovaie, ma l’arrivo di una bella cistite a pochi giorni di distanza mi fa’ pensare ai reni…La Schoum l’ho scolata…intanto.Lunedi’ vado dal medico!!
    PS.:nel dolore pensavo al parto…perche’ tanto dolore??’Ahime’ E - ) : - ) : - )

  24. Ciao ragazzi sono Fabio e ho 29 anni, vi dirò una cosa semplice e concreta: le coliche renali sono veramente la mia croce, a tutt’oggi da circa 4 anni sono finito in pronto soccorso 17 volte e produco renella come la calcestruzzi produce il cemento, volete sapere la risposta dell’urologo? non ci sono rimedi in quanto sono un maledetto fabbricatore, anche ora che vi scrivo ho dei piccoli dolori ai quali oramai non faccio nemmeno più caso. Ciao ragazzi

  25. Ciao ragazzi…è dall’inizio di settembre che mi sento l’essere + sf**ato del pianeta

    Infatti il 4 settembre ho avuto la mia prima colica molto forte che mi aveva praticamente immobilizzato la parte destra del corpo con spasmi al basso ventre e relativo dolore al testicolo…un incubo veramente credetemi…PS di corsa e verso le 4 a casa mi è tornta leggermente di intensità minore ma cmq sono dovuto tornare al PS…fatte ecografie il giorno dopo sembrava tutto a posto.

    Ecco che dopo 3 settimane mi e tornata, di intensità minore ancora ed ero fuori casa dalla mia ragazza, che mi ha accompagnato al PS inquanto dietro non avevo niente di iniettabile, dose di morfina come nel primo caso…e buona notte a tutti un rincoglionimeto della madonna, ma stavo bene! : - )

    Ho ripetuto un ecografia addominale, stavolta a pagamento, ed è stata riscontrata renella, solo che forse in vescica è stato notato un clcolo che deve ancora essere espulso, che a detta del dottore forse mi ha creato il dolore forte…cmq poco mi interessa una volta lì, soffriro quando lo urinerò però non può provocare altri spasmi…

    Ecco la mia sf**a è tutto l’anno che aspetto il 21 ottobre per la mia vacanza a Santo Domingo idem la mia ragazza, che ha lavorato tutta l’estate per quella vacanza…quindi il dottore mi ha detto di non rinunciare al viaggio di munirsi in caso di sf**a recidiva, di antidolorifici iniettabili, Toradol e Buscopan…quindi ora al viaggio mi spiacerebbe rinunciare ma 10 ore di aereo sono toste…voi che dite?

    La paura un pò c’è però non si può neanche non vivere + e bloccarsi per questa sf**a…sono perplesso

    Scusate per il pairo ma ci tenevo a spiegare a qualcuno con i miei stessi problemi tutto per filo e per segno

    Ciao e grazie per ventuale consiglio e comprensione

  26. ieri notte ho avuto una colica renale,pensavo fosse una ciste che ho all’ovaio sx,invece..come cura mi hanno dato,al pronto soccorso,solo analgesici e bere molta acqua…peccato!a me piace il vino! : - o

  27. Sono solo … nessuno mi capisce … sento un pizzico lancinante che mi strappa le budella daa fuori… ma le budella non escono. Qualche pasticca o un’iniezione non può calmare il dolore che hai dentro quando non riesci a mingere. La cosa più brutta è vedere mici e parenti che si spartono le tue vesti, giocando a dadi. Ancor più brutto è dover usre un secchio e magari anche un passino per vedere se il male che hai dentro pian piano viene via.

    P.S.
    La vita è breve come una pipì di farfalla

  28. Ca..o che bella compagnia allegra;
    sono tonato dal PS da qlche ora (per la 2da volta in 5gg)e sono incazzato com una bestia per il responso a mio parere INTEGRALISTA= in pratica partorirai con dolore; A)non devi abusare degli antidol
    B) devi bere molto solo se non hai molto dolore
    C)il rene sta soffrendo ma non abbastanza per un intervento dall’esterno

    etc…

    ma sti ca..o di dottori secondo voi l’hanno mai provato???

    secondo me no

    andassero tutti a fncl

  29. anch, io soffro di calcoli renali e ho provato anche quelli del parto differenza che hai un bel bebe tra le tue braccia, E - ) : - ) :7

  30. Ciao a tutti, ho dei doloretti nella zona lombare da ieri sera, molto fastidiosi ma non fortissimi, non ho mai avuto una colica renale ma credo proprio che siano i reni a darmi così fastidio…..voi che dite?

  31. è mai possibile che come cura alla colica ci sia solo la soluzione schoum come madicina alternativa? voi conoscete altri rimedi? : - Z

  32. Ciao a tutti, mi aggiungo alla lista di sf**ati che hanno provato l’ebrezza della colica. Da ieri sera ho dolore, ha cominciato con il farmi male la parte bassa della pancia, sempre più forte. alchè vado al P.S. e quì mi hanno fatto solo antidolorifici e anche una ecografia dove hanno riscontrato una dilatazione pielo-caliceale destra. Alla fine mi hanno mandato a casa con la prescrizione di prendere del Ciproxin da 250mg 1 compressa per 6 gg e al bisogno del buscopan o Toradol 10mg. Stamattina mi sentivo meglio ma ad un certo punto riniziano i dolori e allora ho preso il ciproxin e buscopan poi doccia calda e tutto è passato. Ora ho leggero dolore ma cerco di resistere. Sto bevendo il più possibile in attesa di finire questo calvario….non ne posso più (in tutto so 3 volte che mi capita)

  33. E che dire di più? Ti scrivo mentre credo di avere una colica renale, non sapendo che fare ho cercato su internet e ho letto qs blog: proprio quello che sento io!! ma allora è vero che è una colica! sono sul punto di andare al pronto soccorso anche perchè la guardia medica che è venuta sabato notte era da incubo notturno e il mio medico di famiglia stasera si è limitato a dirmi che dovrò fare un’ecografia e alladomanda:”E se mi ritorna il dolore??” mi ha risposto brontolando che c’è il nimesulide…ma vaaa???e ci voleva la laurea?? fatto sta che se non mi passa con quello che avevo in casa (sì perchè manco si è sprecato a farmi una ricetta!!)fra un’ora mi becco 15 km e vado al primo pronto soccorso… ma tutte a me… Ciao da Lisa…e dammi un segno di solidarietà…

  34. lisa: io non guiderei con la colica in corso…
    Se il dolore è forte e lancinante, evita di metterti per strada da sola. Fattici portare. Se però è vero pure che stai scrivendo mentre hai dolore non sarà fortissima…
    Magari è solo un po’ di rinella. Va via bevendo tanto.
    Compra acqua che ti fa fare tanta “plin plin”.

  35. Alla fine mi è durata una settimana (da incubo), ma il bello è che alla fine non sono riuscito a trovare il calcolo che, con una seconda ecografia fatta privatamente, era di 2,8 mm. Almeno se fossi riuscito ad individuarlo lo avrei fatto analizzare per vederne la natura. Comunque ora sto bene e non me ne importa niente…la sera della fine del calvario sono andato da MC Donalds e mi sono strafogato di tutto…..dopo 1 settimana di minestrina : - D. Un salutone a tutti e….non preoccupatevi basta bere e passerà…l’importante è fare una eco cosi da individuarne la grandezza e la posizione poichè fino ad una certa grandezza si espellono naturalmente altrimenti devono essere bombardati. In bocca al lupo a tutti ; - )

  36. Ciao a tutti! Anch’io ho avuto un’attacco di calcoli renali e purtroppo dopo 3 bombardamenti (dolorosissimi!)ho ancora 1 calcolo di 3-4 mm. Il medico vorrebbe ribombardare ma io mi sono rifiutato. Secondo voi riuscirò ad espellerlo da solo bevendo molta acqua?

  37. domenica mattina anch,io ho avuto un attacco di colica,un dolore atroce al fianco destro vado avanti con buscopan : - ( S - ( S - (

  38. Sono reduce dalla mia seconda colica renale e gironzolando su internet ho letto che nella Clinica Urologica della Università di Modena il Dott.Giampaolo Bianchi utilizza un’erba , la Phillanthus niruri, assieme al “bombardamento”.
    Auguri a tutti!

  39. ciao ragazzi, dopo aver letto i vostri commenti sulla colica renale ho capito di non esser solo!!!…..sono reduce da una notte in bianco a causa di dolori da colica renale, al ps mi hanno somministrato una flebo con un mix di antidolorifici e domani andrò a fare su consiglio del mio urolo una rx drv e un urografia. un consiglio a tutti, bere tanta acqua, anche la soluzione shoumm male non fa, ma ricordatevi di andare da un urologo e di seguire le sue indicazioni, senza vergogna e senza paura
    in bocca al lupo a tutti…bisogna crederci nella guarigione….buon parto!!!!!

  40. ho 14 anni. Da tempo ho avvertito dei mini dolori alla schiena. Il dottore ha detto che è il freddo. Poi stanotte senza dolore percaso ho trovato un minuscolo granellino nell’urina. premetto che sono molto ansioso (quasi folle) ed ipocondriaco. Può essere renella? follia pura? un calcolo che si sbriciola? sono in ginocchio dalla paura

  41. Guarda, non mi inoltro in diagnosi mediche…
    Potrebbe essere un piccolo calcolo e se lo è, è cosa buona che non ci sia più… ma ti consiglio di contattare un urologo e fare un’ecografia.

    Cmq sei giovane, non può essere grave ; - )

  42. Anche io ho avuto un attacco Sabato sera, credevo fosse un strappo, alla fine al ps mi hanno detto che e’ un colica renale. Sono sotto antibiotico da una settimana e non mi e’ ancora passata. Secondo voi durano cosi tanti giorni ?

  43. Allora è proprio vero che le coliche renali colpiscono milioni di persone l’anno!!
    anch’io, purtroppo faccio parte di questo gruppo “privilegiato”.
    Le ultime due in ordine di tempo, dopo una tregua di alcuni anni, sono state come il solito molto dolorose costringendomi ad andare al PS. Stessa prassi di tutti ma il colmo è che prenotando un ecoaddome urgente per vedere di beccare “sti maledetti calcoli” e la loro attuale posizione, mi dicono che sono fortunato, si è liberato un posto per il 20 di agosto!!!!(n.b. oggi è il 31 gennaio). So già che dovrò abituarmi alla mia inseparabile acqua ed all’astuccio di prontosoccorso con Toradol e siringa.
    Ciao e………..buone coliche a tutti!!
    ; - )

  44. C’è qualcuno ke soffre di colike al fegato?? Intensità del dolore pari a quella delle colike renali,, concentrata nella parte addominale dx sotto le costole,,, ne soffro da 15 anni,, a volte mi capita a distanza di mesi, altre volte da una settimana all’altra,, due anni fa ho praticamente perso il lavoro a causa di questi continui dolori,, e nessuno sembra capire quanto faccia male,, l’ecografie risultano sempre pulite, fegato perfetto,, nessuno capisce,, e io soffro atrocemente… Ho scoperto oggi qusto blog, reduce da due nottate in bianco a piangere xil dolore,, è stata l’unica consolazione consolazione!! Neppure il mio ragazzo sembra capire, perkè è un dolore interno ke da fuori non si vede,, eppure ierinotte mi sarei trafitta il fegato con un coltello,,, almeno al PS nn mi rimanderebbero a casa dopo una semplice dose di antidolorifici, argh! X - | X - | : - (

  45. Io adesso soffro di calcolosi renale.Sette hanni fa’ ho dovuto togliere la coleciste(c’era 1calcolo di 1,5cm che non mi dava problemi)xche’e'qui che eventualmente si formano i calcoli che danno le “coliche al fegato”.
    Volevo dirti che puo’ anche dipendere
    da un fatto nervoso, il tubicino dove deve passare la bile si assottiglia talmente tanto
    che anche quando passa la bile ti da dei sintomi come se fossero spasmi simili a coliche poi quando finisce lo stress ritorna normale.E questo vale anche x i reni e uretere.
    Attenzione non sono un medico ma queste sono notizie che negli anni da paziente ho racimolato da vari consulti.
    Ciao e Auguri

  46. Ti racconto la mia storia:sono bolognese ma sto provando un esperienza in un isola in brasile che ha solo un piccolo posto medico con un vecchio dottore rincoglionito.

    Giovedi’ scorso mi sveglio come sempre di buon mattino e sento che faccio fatica a prendere respiro,avevo tipo un dolore intercostale.Ok mi prendo un aulin ma niente,provo con un rilassante muscolare niente,buscopan ancora niente,e intanto il respiro diventa sempre + corto e i dolori che non capivo bene da dove venisser(mi sembrava schiena,fegato,addome….)aumentano fino a quando mi trovo a chiamare aiuto da casa urlando di dolore e anche di panico.Arriva un tizio da solo con una barella,perche’ non vi ho detto che nell’isola non circolano auto,lo mando a cagare e striscio verso il posto medico praticamente da solo con la gente che mi guardava allucinata.

    Mi fa subito una puntura di voltaren ma non mi passa e una di vallium x calmarmi,poi passa alle maniere forti e mi fa una flebo di antidolorifico che finalmente mi fa passare il male…..poi mi dice”BRUTTA NEVRALGIA RAGAZZO”.

    Torno a casa e vado a dormire perche’ il vallium aveva fatto uno strano effetto,la mia ragazza va a lavorare verso le 19 e io due ore dopo peggio di prima,un dolore che se mi chiedono un paragone non so cosa rispondere,ogni volta che respiravo era una pugnalata nella schiena e nel fianco,quando buttavo fuori l’aria l’addome si contorceva,credetemi una maledizione.

    Stavolta pero’ e’ venuto il medico in casa perche’ io ero agonizzante x terra,quindi stessa prassi,puntura di vallium e sta flebo che,siccome non aveva gli occhiali e anche al pomeriggio aveva sbagliato un paio di buchi,gli ho strappato l’ago dalle mani e me lo sono messo da solo x velocizzare i tempi,anche se io non ho un buonissimo rapporto con gli aghi ospedalieri.

    Dopo 6 giorni hanno capito di cosa si trattava,infatti domattina vado a curarmi seriamente anche se ho passato una settimana di febbre e vomito,a dire la verita’ anche adesso ce l’ho,ma sono felice credetemi….

  47. Ciao a tutti. Ieri mattina ho avuto una colica renale con dolori lancinanti, proprio come descritto in alcuni commenti. La mia colica non è provocata da calcoli, ma da cisti che infestano entrambi i miei reni, provocando anche una sorta di insufficienza renale….. Questo non per piangermi addosso ma per dirvi che veramente esiste molto di più grave di una semplice colica renale. I dolori passano, quello che c’è sotto no. Quindi, siate tranquilli e affrontiamo con positività queste situazioni, anche perchè altrimenti non si può fare altro e non servirebbe a niente…

    ciao e un abbraccio a tutti.

  48. c’è posto per un altro in questo club?….ebbene si! sentite questa…sabato 28/04/07 partenza per un week end in moto… subito comincio ad avvertire un “fastidio al basso ventre localizzato sul lato sinistro” dopo circa 60 km decido di lasciare il gruppo di amici e fare rientro a casa…vi posso assicurare che sono stati i 60 km più lunghi della mia vita! la colica renale è arrivata violenta…riuscivo a fare 4/5 km e poi ero costretto a fermarmi, le vibrazioni della moto non facevano altro che intensificare i dolori…comunque con tanta difficoltà sono riuscito a tornare a casa (vivo solo) e dopo circa 3 ore ho deciso di chiamare un amico e andare al pronto soccorso. nel tardo pomergiggio dimesso con cura di antibiodico (ciproxin), antidolorifico (voltfast….meraviglioso…agisce in pochi minuti anche se l’efficacia è molto limitata nel tempo)…e raccomandazione di bere molto. In 4 giorni diciamo che mi sono rimesso…dolori sono spariti però continua un certo “indolenzimento”, sono arrivato a bere circa 4.5 litri di acqua al giorno ed oggi finalmente sono riuscito a fare una visita urologica. A dir la verità pensavo di esser riuscito ad espellere i calcoli (referto PS diametro superiore a 1,2 mm) e invece oggi l’urologo mi dice che secondo lui i calcoli sono ancora lì e mi ordina una rx che sono riuscito a prenotare pèer sabato! che palle ragazzi …. S - ( S - (

  49. Ciao a tutti. ^_^
    Mio padre ha avuto la sua terza colica renale proprio ieri notte. L’ecografia ha riscontrato sabbiolina e un sassolino che sta aspettando di espellere. In più una piccola cisti nel rene ma dicono che sia normale a una certa età (70).
    Mia mamma ha un piccolo calcolino ma non ha mai avuto coliche. Idem mia sorella.
    Io non ho mai avuto problemi… PER ORA!!!
    Ovviamente ogni volta che la sento nominare o quando a mio padre ne viene una mi metto a bere acqua come una pazza!!! Uahahah Ho paruraaaaa @_@

  50. la cosa più brutta è che i tempi di guarigione sono variabili e fin quando non guarisco sono invalido. il mio lavoro non mi consnete di essere invalido ne di fare malattia…se non lavoro non guadagno…non ho il diritto di avere coliche renali…ma ce l’ho!

  51. Ehy!ciao povero come ti capisco..!!!

    L'ho provata proprio un mesetto fa…dei dolori così non li ho mai provati…piangevo dal male..ma avrei voluto staccare dal mio corpo la pancia..nn trovavo rimedio..

    Ho aspettato 2 lunghissime e dolorose ore prima di andare all'ospedale..pensavo mi passasse ma poi il dolore era micidiale..

    Tanti cari saluti

    francesca

  52. Ciao a tutti,ovviamente anche io ho trovato questo blog cercando qualcuno con cui condividere il dolore(e l'esperienza dello stesso),che dire,grazie al cielo ad oggi il dolore e'scomparso,2 settimane fa ho avuto le prime coliche,dolore tremendo e praticamente non potevo urinare(presente il contagocce?),credo pero' di averlo espulso spontaneamente,perche'le varie ecografie fatte la settimana dopo non hanno evidenziato nulla di strano e il dolore e' via via sparito,forse era solo renela,ma il fatto di non riuscire ad urinare fa pensare a qualcosa di piu' grosso,fatto sta che urinando non ho visto mica nulla,fatto davvero strano a meno che non si trattassero di calcoli di acido urico,gli unici che si sciolgono spontaneamente,vado x ipotesi perche'mi spiace dirlo ma l'ospedale mi e' stato utile praticamente zero,visto che a parte togliermi il dolore per 2-3 ore mi hanno fatto fare l'ecografia solo di li ad una settimana,vabbe ora a 2 settimane esatte da quel giorno(che ricordero' x parecchio :))ho solo un leggero fastidio,ma penso siano solo i postumi del trauma,ora vado a bermi 3 galloni di acqua,ciao :)

  53. ciao,sono anch'io dei vostri…l'unica cosa é che tra 14 gg devo partorire e pensavo che omai mi sarebbe toccato solo piu' il parto e invece…forse e peggio.

  54. Ne ho avuta una adesso,leggera, (la sesta in quattro anni). Ho cominciato a bere e mi sono sparato l'aria calda bollente del phon sul fianco. Il dolore è diminuito. Forse per questa volta è andata senza dover correre al PS.

  55. mi è venuta una colica ieri sera,lo giuro sul mio sangue!e calcolando che è gia la terza ed ho solo 20anni… belle prospettive!cmq a me non è sembrato tutto sto dolore!però hanno detto anche a me che è uno dei dolori più forti che si possano provare,magari ho una buona soglia!!!cmq nn lo auguro a nessuno.è ora che mi prendo stò shumm….

  56. Ecco un'altra nel club Coliche Renali con annessi calcoli. Mai provato un dolore così forte. Per sedarmi ci è voluto il buscopan e due iniezioni di Voltaren. Sono andata al PS ed il medico mio amico mi ha detto di bere tanto. Aveva ragione: il calcolo maledetto l'ho espulso la sera stessa bevendo molto. E sono stata bene per circa un giorno e mezzo. Ieri sera mi sono tornati i dolori. Lungamente meno esasperanti di quelli di giovedì, però ho paura che qualche residuo in circolo ce l'ho. Quindi in attesa del referto di tutte le analisi continuo a bere tanto e controllare se nelle urine scappa fuori qualcos'altro. Concordo con chi dice di non abbattersi, altrimenti non si campa più. Ciao a tutti.

  57. beh ciao a tutti mi chiamo claudia ho 19 anni e pur troppo tutto cio e capitato anche a me … domenica alle 4 della mattina mi sono svegliata improvvisamente con un dolore che mi toglieva il respiro ogni posizione era inutile coricata in piedi nulla da fare non mi restava altro che farmi portare al pronto soccorso li mi hanno detto che avevo una colica renale e mi hanno trovato anche un calcolo nella vescica il che voleva dire che il giorno dopo dovevo tornare li alle 10'30 per bombardarlo ..arrivo li alle 10 con la vescica piena ovviamente e mi fanno entrare a mezzogiorno mi bombardano il calcolo e nn vi dico il dolore di quel laser che sparava da pertutto perfino nella gamba cmq finito mi mandano subito via senza nemmeno accertarsi che non mi desse complicazioni infatti uscita dall ospedale un altra colica da restare distesi per terra e piangere ancora oggi sono a letto che bevo moltissima acqua e spero di espellere questo cavolo di calcolo perchè di fare di nuovo la stessa esperienza non ci penso proprio ciao a tutti vi auguro che non vi capiti mai ,un bacio

  58. Ed eccomi qui con voi tutti!

    Lunedì mattina alle 6:30 mi sveglio con indolenzimento alla bassa parte destra della schiena: penso che sia un muscollo contratto causato da un colpo d'aria e invece…dopo mezz'oretta il dolore diventa insopportabile, mi faccio un aulin che dopo poco lo vomito dal dolore. Lacrimoni da dolore lancinante e via al PS. Il dolore diminuisce senza prendere nulla. Mi analizzano le urine: presenza di sangue.

    Diagnosi: LA MIA PRIMA COLICA RENALE! Yuhu!!!

    Spero,sembrano polveri: sto bevendo più di un cammello e incrocio le dita.

    E' bello sapere di non essere soli.

    Un abbracio a tutti e in bocca al lupo!

  59. Ciao a tutti. Voglio raccontarmi la mia storia, almeno in questo modo mi scarico un po.

    Sono 2 mesi che ho un dolore all'addome lato dx. Cavolo il fegato! Così mi decido a fare gli esami del sangue/urine. Con mia sorpresa noto che tutti gli esami ematici sono perfetti mentre quelli urologici mostrano la presenza di fosfati amorfi ed un ph alcalino (ph=8). Non ci do molta importanza ma la mia ragazza insiste che devo far vedere i risultati al mio medico. Secondo il dottore di famiglia ho un qualche disturbo renale. Prenoto la visita da un urologo.

    L'urologo mi visita mi fa un ecografia e mi dice che ho renella più un piccolo calcolo (6mm) nel rene dx. In tutti i casi non dovrei avere problemi. Devo perciò bere di più (bevevo già un litro e mezzo 2 litri di acqua al giorno) prendere URISTON e fare del moto (mediamente cammino circa 15 Km al giorno e pratico 6-8 ore di sport settimanale).

    Ma come non dovrei avere problemi??? Boh!

    Così inizio la ricerca su internet: ma ca..o 6mm non è poi un calcolo tanto piccolo!!! Sono in attesa di queste maledette coliche da voi elencate, io non ne ho mai avuta una (e preferivo continuare a non averne). Leggo in alcuni forum che è possibile bombardare il 'maledetto' tramite ultrasuoni, riducendo in questa maniera il rischio di coliche renali, questa terapia è consigliata per calcolosi inferiori ai 2 cm. Mi sembra perfetto!!! Richiamo il mio urologo e dico ciò che voglio fare, risposta: Assolutamente no! Nessuno ti consiglierebbe di effettuare una litotrissia extracorporea per un calcolo così piccolo!

    Ma allora devo proprio patire di coliche renali!? Molti miei amici le hanno avute per calcoli di 2-3 mm, figuriamoci a me cosa mi capita!!! uffa questa attesa mi distrugge.

    Scusate la mia lungaggine.

    Ciao e… spero di soppravvire!

  60. Ciao sono Tony ed oggi tocca a me.

    Colica renale improvvisa

    Ho passato la notte al PS per la solita prassi:flebo antidolore ecc. Adesso sono a letto in attesa di vedere se mi passa tutto impunemente o se devo ricominciare a contorcermi. Unica consolazione il mio cane qui vicino a me che mi coccola e forse ha capito che ho sofferto "come un cane".

    L'ultima colica l'ho avuta 25 anni fa.

    Una pugnalata improvvisa alla schiena alle tre di notte mentre dormivo.

  61. cazzoooo ieri ho avuto una colica renale sn impazzito da dolore quelli del 118 mi hanno trovato tutto stoccato.. ho vomitato 4 volte.. terrificante.. adesso devo espellere :( :( :(

  62. Ciao a tutti i colleghi di sofferenza,ho 46 anni e il giorno 6/12/07 ho avuto la mia prima violentissima colica renale, pensavo di morire, solita prassi, Pronto Soccorso,flebo,morfina,Schoum e acqua a "litrate", il 20/12 ho espulso un calcolo, da allora in poi, coliche forti non ne ho avute più, ma mi è rimasto un indolenzimento al fianco destro, secondo voi è normale, è capitato a qualcun altro? fatemi sapere, un abbraccio a tutti i sofferenti.

  63. ciao a tutti premetto che ho gia fatto tre coliche renali e dopo varie ecografie e urografia hanno trovato due calcolini di tre/quattro millimetri nel rene sinistro.

    inutili ricordare il dolore..sembra che qui lo conosciate gia..ma veviamo ad ora.

    un'ora fa è ripreso il doloro ormai conosciuto,ho cominciato a bere acqua tanto da sentirmi la pancia scoppiare,un litro e mezzo quasi tutto d'un fiato(di chiama colpo d'acqua) ma il dolore nn passava anzi e nn riuscivo a fare la pipì naturalmente.

    rassegnato mi stavo vestendo per farmi portare al p.s. continuando a bere un altro mezzo litro ..stavo per uscire e vado in bagno perche sento lo stimolo e provo a pisciare nel bicchiere che tengo in bagno(mi hanno detto di tenere la pipì in questi casi che se esce il calcolo almeno lo si recupera con facilta)e con mia grande e piacevole sorpresa è uscito il calcolo(misurato 3MM).

    il dolore è pressochè sparito subito,nn ancora del tutto ma sto molto meglio di prima e continuo a bere moltissimo.

    quindi ragazzi a volte con il colpo d'acqua ai primi sintomi si puo risolvere,nn dico sempre ma provare nn costa nulla.

    un abbraccio e buona salute a tutti.

  64. ciao, anch io ho avuto una colica renale 6 giorni fa..ho espulso il clacolo 3 giorni fa, ma ho ancora un leggero e fastidioso indolenzimento al fianco che si irradia leggermente alla schiena. è normale??

  65. Ciao a tutti

    quanti siamo…reduce anche io da una colica renale, dopo una notte d'inferno con dolori acutissimi corsa al pronto soccorso.

    Esami vari, ecografia, poi attaccata a una flebo di antidolorifici.Non ho espulso calcoli ma solo renella (che sono i calcoli più piccoli di una capocchia di uno spillo ma sempre calcoli).Mi hanno detto di bere molto e dieta liquida.

    Mai provato un dolore di questa intensità..da farti uscire pazza!

    Ora sto in cura farmacologica:antibiotici + toradol(una salvezza).

    Sono ancora indolenzita ho ancora dolori ma più lievi e spero di riprendermi presto.

    baci a tutti

  66. Ho provato l'ebbrezza di una colica renale qualche anno fa e ho pensato fosse il dolore peggiore al mondo…ma dopo aver partorito, (14 ore di travaglio con parto pilotato che non auguro a nessuno + cesareo finale) la colica va al 2° posto del dolore..Purtroppo stanotte è capitato a mio papà e sono stata talmente in ansia per lui che è stato come avere una colica e partorire insieme…

  67. ti capisco!!!l'ho avuta ieri….sono stata malissimo e il dolore era insopportabile!!!!

    per fortuna ora sto meglio ma spero che non capiti più perchè è terribile!!

    baci

  68. orrende le coliche! ci sono appena passata e sono stati tre giorni di inferno! ho partorito e vi assicuro che e' uguale se non peggio

  69. io grazie al mio calcolo di 1 cm soffro 24h su 24h, ancora adesso che scrivo!! Bere non mi serve a nulla perche' viste le dimensioni non potrebbe mai attraversare l'uretere che ha una dimensione di 5mm approssimativamente…in attesa di una litotrissia soffro, speranzoso in un miracolo! dobbiamo essere ottimisti e riflettere su una cosa : "L'uomo ha scoperto la pietra ed è riuscito a modificarne il suo status naturale …. la pietra non puo' distruggere l'uomo", a meno che non sia una vendetta… LA PIETRA, IL RITORNO! :)

  70. heilà,mi sento a casa! Ieri mattina anche io ho avuto una colica renale!

    Ero a fare la babysitter a 4 bimbi e ad un certo punto un male allucinante al fianco sinistro tanto che ho dovuto lasciare i bimbi in balia di un mio amico e correre dal medico e poi al P.S.!mai avuto un male del genere1 oggi sono stata male nel pomeriggio ma dopo una puntura di voltaren sto meglio! il problema è che tra 4 giorni ho uno spettacolo molto importante dove devo ballare…dite che ce la farò???ciao a tutti e coraggio!!!!!!! :)

  71. ragazzi io da 8 giorni dormo solo grazie ad urodis che mia moglie mi fa la sera poi 2 pillole di ciproxin 250 e due di spasmex dutante la giornata……… sono coliche renali.. :-) il problema è che da ECO sembra non ci sia nulla, ma il dolore dopo 8 gg non passa , bevo acqua , raccolgo urina ogni 24 ore
    e vedo un lieve strato di Renella un pò color ruggine e un pò color paglia..
    sono stato al PS due volte ma la prima visita urologica la avrò il 30 giu dopo 10 gg……… dall' inizio delle coliche mi pare proprio troppo, che non vi siano altre strade per uno che ha le coliche oltre quella di attendere 10 gg ed impasticcarsi di roba per togliere dolore e infezione. Speriamo bene un saluto a tutti

  72. ho avuto la primna colica 10 anni fà .. poi più nulla.troppo bello per essere vero .. era una tregua a scadenza!!!

  73. Ciao a tutti, anch'io a 34 anni ho avuto la fortuna di provare la mia prima colica renale… ieri mattina mi alzo con un fastidio alla zona lombare dx e uno stato di malessere generale, con voglia di vomitare… il dolore non era così forte e sono riuscito a vestirmi, mangiare colazione e partire per andare a lavorare… dopo 2 km ho dovuto tornare indietro perchè stavo sempre peggio, arrivato a casa mi sono coricato sul letto continuando a girarmi disperatamente in tutte le posizioni senza riuscire a trovare il minimo sollievo… dopo una mezz'ora di sofferenze decido di farmi portare in PS, il dolore era già arrivato al testicolo… Pensavo di avere un colpo della strega alla schiena perchè negli ultimi mesi ho avuto problemi di lombalgia dalla parte dx, anche se i sintomi erano diversi, ma in ospedale sono stati veloci a fare la diagnosi: colica renale. Diagnosi poi supportata dall'analisi delle urine.
    Mi hanno fatto una flebo con Rilaten e Torodal che mi ha fatto passare completamente il dolore, poi mi hanno fatto radiografia ed ecografia dalle quali però non hanno visto calcoli… mi hanno rimandato a casa con una cura di Rilaten e Ciproxin da prendere per 3 e 5 gg, più Toradol solo in caso di dolore forte, e con la prescrizione di bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno…
    Per adesso continuo a non stare bene (febbre, male nella zona lombare dx) anche se non ho più avuto fitte atroci e sono riuscito a non prendere l'antidolorifico. Stanotte è stata lunga, ho dormito tutto a piccoli spezzoni e il tempo non passava.
    Adesso fatico a mangiare e a bere anche perchè faccio pochissima urina e ormai mi sento gonfio come una botte. L'urina è molto concentrata ma non presenta segni di sabbia, sono andato dal medico un po' allarmato ma lui mi ha detto di non preoccuparmi, per ora.
    Vedremo come andrà a finire… speriamo.
    Mi consolo pensando all'amico che ha scritto più sopra del suo incubo in Brasile con un "medico" apprendista stregone!!
    Ciao a tutti,
    Giorgio

  74. io da circa 6 anni vivo con il terrore di questi spasmi al fianco dx.quando m viene solo l'accenno sbianco..che sollievo questo blog sapere che forse qualcuno di voi mi possa consigliare.però i miei sono spasmi a volte continui a volte solo uno spasmo abbastanza x rovinarmi la giornata anzi forse la settimana.direte che sono una pazza ma credetemi io ho partorito 2 volte e x me questi spasmi sono + dolorosi.voglio però dirvi a tutti che il dolore ha un senso e uno scopo x tutti noi.ci fortifica e mi ha ridato una fede bellissimo….però se mi dite che succede al mio fianco dx ve ne sarei grata…ciao e siate felici tutti perchè Dio ci AMA

  75. ciao a tutti…il giorno d natale ho avuto la mia seconda colica dopo 3 anni…pronto soccorso…antidolorifico e ad oggi ho solo indolenzimento…sn terrorizzata,ho paura di 1 ritorno,m addormento cn l angoscia!ho fatto qlke ricerca,ho visto ke cibi evitare oltre ke bere!dicono ke me ne sto facendo 1 malattia ma nn possono capirmi!!fra qlke giorno devo fare l eco…penso sia renella come l ultima volta!ma può nn tornare??

  76. ciao, sono una donna di 31 anni , nel lontano 1997 ho avuto la mia prima colica renale… da morire, riuscii a fare il calcolo da sola, poi per un lungo tempo 2003 mi ricoverarono in spedale per una settimana con dolori forti, ma forti , e quando vi dico forti, sono stati forti da farmi vomitare l'acido del mio stomaco è giallo fosforesciente, scusate per le parole.
    mi mandarono a casa e li dopo dolore e dolore sono riuscita a fare un calcolo di 3 millimetri.
    ad oggi ho due calcoli nel rene dx di 3 mm e di 8mm mi si è abbassato il rene di 3 cm, hanno scoperto che ho una malformazione congenita al rene, e adesso vado a bombardarli sperando di polverizzarli.
    vado avanti di buscopan…..

  77. Provate a bere acqua e limone invece che solo acqua. Funziona molto bene almeno per me che non ho calcoli ma solo renella, ma soffro comunque di coliche da qualche mese.
    Se avete una colica trangugiate due o tre bicchieri di acqua e limone (1 limone spremuto per bicchiere). Per continuare a purificare bevete acqua e limone piu' diluita (1 limone in 1 litro).
    A me i problemi ai reni sono venuti dopo aver mangiato per 3 mesi una tavoletta di ciccolato fondente al giorno!!
    Non fatelo, MAI!!
    Inoltre evitate cibi come gli spinaci e le barbabietole rosse, contengono ossalati!
    In bocca al lupo a tutti!

  78. ….Perchè non l'ho trovato prima questo blog….. mi sarei sentito meno solo..

    l'anno scorso 6 mesi di travaglio per un calcolo di 6 millimetri che poi ho espulso senza eswl dopo tantissime coliche parecchio dolorose ,sto ancora lentamente guarendo a 2 mesi dall'espulsione .

    Il calcolo era fatto stramale ,una sfera ricoperta da LAME bas.ardissime e taglienti.

    Ho passato 6 mesi da incubo.

    In bocca al lupo a tutti e tenete duro perchè se io ce l'ho fatta anche voi ce la potete fare ..tutto il mondo ce la puo fare ADRIANAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA.

    Conoscendo lo sconforto che state provando

    e che purtroppo anche io ho conosciuto molto bene vi posso dare qualche consiglio.

    Se viene dolore forte non bevete molto durante la colica e fate passare con antidolorifici.

    Non esitate a recarvi dal medico,se siete alle prime armi meglio un ps che oltre a darvi antidolorifici e antibiotici vi fanno tutti gli esami subito(oppure dopo tre ore che ti rotoli in terra come è successo a me metre aspettavo il mio turno),sangue urine ecografia e lastra.

    Ovviamente l'ecografia è la prima cosa che dovete fare per vedere come è il rene cosa c'è dentro e se c'è dilatazione,se i dolori continuano,anche una lastra perche se il calcolo si trova nell'uretere lo si può vedere solo cosi.

    Oppure con altri esami tipo urografia ma quelli vengono fatti in seguito.

    Come consiglio oltre a bere sempre molta acqua oligominerale comprate in erboristeria l' erba chiamata spaccapietra,non fa male ed è molto meglio della shum.

    Altro consiglio per rilassare la muscolatura e gli spasmi durante la colica usate la borsa d'acqua calda posta un po dietro e un po sul fianco interessato dal dolore,e se siete assistiti da qualcuno potete anche entrare nella vasca con acqua tiepida fino a sotto l'ombelico tenedo la schiena un po inclinata indietro,ovviamente state attenti perchè con acqua molto calda ci si può sentire male.

    Purtroppo le coliche renali sono molto invalidanti e impediscono di proseguire con una vita normale anche per diverso tempo,e la paura che il dolore ritorni lo è ancora di più.

    Considerate il fatto che sono solo calcoli, c'è chi ha di peggio.

    Ciao

  79. grazie di tutti i consigli che date, ho passato una notte da incubo e la dottoressa mi ha fatto un'inizione calmante potente perchè solo buscopan non bastava. Quattro anni fa ne avevo avuta una, ma più leggera di questa. Naturalmente oggi è sabato….. se riesco a sopravvivere, lunedì andrò all'ospedale a fare ecografia, se mi va male dovrò andarci prima………. buon weekend a tutti (sofferenti e non) Livia

  80. Bentrovati amici di sventura, essendo che io ho avuto la mia prima colica 2 settimane fà, ho iniziato a documentarmi in rete e così ho trovato anche questo blog che ho trovato interessante sia per confortarsi sia per avere quante più informazioni possibili su questo tema, io a tutt'oggi ho ancora dei lievi dolorini che non mi fanno dimenticare il calvario che stò per raccontarvi.

    3 settimane fà, avevo dei dolorini fastidiosi sul lato destro dell'addome, che a volte si spostava nella schiena in ugual direzione, siccome io soffro anche di ernia al disco ( ho già subìto un intervento chirurgico 3 anni fà) ero terrorizzato che potesse avere a che fare con le discopatie, il giorno dopo il dolore aumenta e vado al p.s. ma trovo ben 2 codici rossi e non mi fanno nemmeno entrare, dopo un' oretta di attesa chiedo di essere cancellato dalla lista per andare a casa, ma colpo di scena, mi mandano in urologia per un'ecografia veloce in cui mi viene riscontrata della renella nel rene destro, il medico mi prescrive delle bustine di previstone e idroterapia, e poi mi manda a casa.

    3 giorni dopo, il dolore ( che non ha mai smesso di farsi sentire anche se in maniera moderata) aumenta e allora mi accompagnano di nuovo al p.s., sono circa le 22.00, mi fanno entrare e dopo un'attesa di mezzz'ora su un lettino mi fanno una flebo con buscopan e artrosilene, il dolore non passa e dopo un'altra ora mi fanno una dose di toradol sempre su una piccola flebo, il dolore si calma un pò, posso camminare e allora alle 2 di notte mi rimandano a casa per la seconda volta.

    Dopo tre giorni arriviamo a domenica mattina, sono sul letto e non ho un filo di dolore, mi alzo, mangio una focaccina, e bevo un pò d'acqua, inizio a sentire delle fitte che aumentano d'intensità, provo a sdraiarmi, ma è peggio, mi rimetto in piedi, il dolore aumenta e mi metto su una sedia, sono piegato dal dolore e mia moglie chiama il 118, io non riesco a muovermi, a stento riesco a parlare e grido come se mi stessero

    tagliando il fianco con una motosega, arriviamo al ps, mi fanno entrare subito con la barella e dalla posizione che assumo la dottoressa di turno non ha dubbi, mi tocca la schiena nel punto del dolore ed io ho sentito come un fuoco bruciarmi la pelle, è una colica renale, stessa prassi buscopan e artrosilene, cerco di dirgli che due giorni prima ero stato lì, ma subito mi fanno questi farmaci, io naturalmente non li ho sentiti, poi hanno visto nei registri che era la terza volta che finivo lì, e finalmente optano per il ricovero, mentre il dolore è indescrivibile, continuo a gridare e ad ansimare, mi portano in reparto e mi fanno di nuovo una toradol, non l'ho sentita e dopo 15 minuti di strazio, il medico chiama l'infermiere: 25 mg di talwin, in poche parole morfina sintetica, con una flebina, e così pian piano, minuto dopo minuto sento che qualcosa inizia a cambiare, le fitte si fanno meno frequenti e meno dolorose, il dolore inizia a diminuire, ma avrò bisogno di altre due dosi di quel farmaco nell'arco delle 24 ore, una il pomeriggio stesso e una alle 2 di notte, perchè il dolore tornava.

    in poche parole 5 giorni di ospedale, rx diretta, esami di sangue e urine (tutto ok)

    ecografia e terapia antidolore, tutto per della renella, nessun calcolo trovato.

    Tutt'ora mentre scrivo sento delle lievi fitte, infatti sono con la paura che questi "battiti" (io li chiamo così)che sento nella zona possano aumentare, non mi resta che limitarmi nell'alimentazione e bere tanta acqua, nella speranza che questa sabbiolina si decide ad uscire un pò per volta, così facendola analizzare posso sapere cosa posso mangiare e dove devo limitarmi. Un abbraccio.

  81. bene!ora mi sono fatto un´idea un pó piú chiara sulle coliche renali grazie alle disavventure da voi raccontate.io in questo momento ci sono ancora in parte dentro,oggi pomeriggio il nemico(la renella)é stato espulso!!in ogni caso per festeggiare aspetteró almeno fino a domani.ora peró voglio aggiungere una cosa,dato che credo nessuno ne abbia parlato,il dolore(indecrivibile..) é partito dal testicolo-li i primi due giorni,per trasferirsi poi nei 3 giorni seguenti sul fianco. domani andró dal medico di nuovo vedremo cosa dirrá. saluti.

  82. La mia esperienza:
    mi trovano per caso un calcolo di 6mm a sx ma non ho mai avuto problemi. neanche ci penso più. Una sera durante un bagno avverto un fastidio vicino all'osso del bacino. Il dolore scende al testicolo sx. Ho un po' di varicocele e penso che sia il calore del bagno che mi da fastidio. Faccio un impacco ma nulla. mi viene il sospetto che qualcosa si sia mosso. Penso che è impossibile che guarda caso capiti proprio ora che lo so! Finisco alla guardia medica e il dolore per fortuna dura poco. Nell'arco di un mese comincio ad aver coliche sempre più lunghe sempre e frequenti. Iniziano sempre la mattina con un dolore persistente al testicolo sx e poi sale. Finisco al PS 3 volte. 2 consulti e ecografie varie. Anche per me il calcolo era grosso ma nn troppo grosso da bombardare. Cacchio "allora lo faccio crescere mi viene da pensare"! Inoltre era nel calice inferiore. Quindi è difficile che esca da solo. Troppo grosso e troppo difficile che risalga. Riesco a fare una tac perché nn sono molto convinti della posizione e dimensione. Risultato: il calcolo nn c'era più! L'ultima colica l'aveva portato in vescica. Meno male che nn ce la faceva!! Ancora qualche fastidio al testicolo e un po di affaticamento ai reni per la troppo acqua bevuta ma più nessuna colica! Per me i dolori erano estenuanti: nn troppo forti ma continui per ore (anche 10 ore di fila) e alla fine mi stancavano e mi indolenzivano tutto. Buona guarigione!

  83. Dimenticavo un piccolo consiglio datomi dall'urologo: durante le coliche nn bevete assolutamente! Il dolore è dato dalla soffrerenza del rene che nn riesce a far passare l'urina, se bevete la fatica aumenta e aumente anche il dolore! E soprattutto nn usate antispstici tipo buscopan: togllie il dolore ma impedisce anche la contrazione che fa espellere il calcolo ovvero mette il standby il processo che dopo ricomincia uguale. Meglio antidolorifici che rendono sopportabile il dolore ma nn impediscono al rene di continuare l'espulsione. Ultimamente giravo con una farmacia dietro! Soprattutto una siringa e una fialetta di voltaren! Sperando di incontrare qualcuno che potesse farmela al bisogno!

  84. Ciao a tutti

    Anchio ho avuto una bella colica renale sabato sera… corso subito al pronto soccorso mi hanno fatto antidolorofici e passato.. facendo un eco mi hanno trovato un calcolo di 4.7 mm nella zona intramurale dell uretere ( vicino quasi alla vescica) ma dopo 4 giorni è normale un pò di febbre? Ho proprio paura di un infenzione

    Un saluto a Tutti

  85. Al massimo ti può venire un po di infiammazion ma non infezione.

    Non ti preoccupare Leo a me in quella posizione il calcolo ci è rimasto per 2 mesi o forse anche di piu,perchè quella è la posizione piu stretta,ti consiglio di andare dall'urologo , a me avevavno presritto omnic che è un farmaco che dilata quella parte della vescica ed è uscito prima di finire la scatola 6mm.

  86. ma.. sul fatto del non bere sono dubbioso…io ne ho avute ben 13 di coliche renali dal 1992.tutte le volte ho espulso renella grazie ai 2/3/4 litri di acqua ingurgitati nelle ore successive ( oltre alle flebo del p.s. )…la verita' e che quando si sta bene ci si dimentica di bere almeno 2 litri di acqua al giorno e di condurre una vita piu' sana..Poi se a qualcuno gli e' stata riscontrata la presenza di un calcolo ( che generalmente sta piu' fermo della renella ) allora si che quando si muove son cavoli amari…ps io sono pure allergico agli antinfiammatori e antidolorifici…

  87. CIAO A TUTTI .. ANKIO 1 MESE FA HO HAVUTO LA PRIMA COLICA .. STAVO NEL DIVANO GUARDANDO LA TV ,ERANO LE 2:30 DEL MATTINO QUANDO IMPROVISAMENTE SENTO IL DOLORE KE PIANO PIANO SI FA SEMPRE + FORTE .. TUTTO SUDATO E COL FIATO CORTO SONO CORSO AL GARAGE , METTO IN MOTO E PARTO COME UN PAZZO ! ARRIVO ALLA GUARDIA MEDICA (UNA BELLA GNOKKA) E SUBITO MI HA FATTO UN'INTRAMUSCOLARE . DOPO 20 MINUTI STAVO BENISSIMO .. CONSIGLIO A TUTTI DI BERE TANTA ACQUA .. UN SALUTO A TUTTI IGNAZIO ,,

  88. io purtroppo soffro di coliche renali ho avuto la mia prima ….. circa 6 anni fa,poi tutto e andato bene fino al mese di agosto di quest'anno mentre mi trovavo sul camion,sono riuscito appea in tempo a fermarmi a chimare la polizia e poi dopo una notte trascorsa in ospedale tutto e passato,ma il peggio e' che adesso sono tre giorni con dolori che vanno e vengono e sembra proprio che non se ne vogliono piu' andare.comunque non auguro a nessuno di provare il dolore delle coliche renali

  89. Vacanze a casa della mia ragazza, in Polonia, qui ho conosciuto anche io la famigerata colica renale mi sono fatto un auto diagnosi e ho sperato che passasse, mischiando vari antidolorifici rigirandomi nel letto e poi finendo in una vasca da bagno piena d'acqua bollente! ora cerco di sopravvivere, qui si pasteggia a THE' caldi e da quanto ho capito è veleno per me!!!!!
    peccato averlo scoperto al 6°anno……
    ora sto meglio ma ho capito che il nemico non va sottovalutato………
    lascio anche io la mia testimonianza in questo Blog per i posteri così che non si sentano soli

  90. Io sono stato ricoverato, anni fa, per una idronefrosi. Il calcolo aveva otturato l'uretere e ho dovuto fare sei giorni di ricovero in nefrologia con litri di flebo, cortisone e antidolorifici, eliminando due piccoli calcoli.

    Qualche anno dopo, ero a casa di un amico, inizio ad avvertire un dolorino all'inguine, qualcosa che stringe. Saluto e mi metto in macchina per correre a casa: a metà strada sono quasi costretto a fermarmi in mezzo alla strada per il dolore! Riesco non so come ad arrivare in città, a casa di un mio cugino medico che non riesce neppure a farmi un antispastico, dalla vasocostrizione che avevo. Io intanto mi contorcevo per terra.

    Mi porta in ospedale e con una flebo di antidolorifico mi passa il dolore ed espello un altro calcoletto.

    Da ieri ho nuovamente dolorini e fitte, ho fatto scorta di nimesulide e cortisone…. E ho una fifa matta… :-/

  91. ciao,,per caso e perchè a causa di una colica renale….LA PRIMA IN VITA MIA, ho visto questo bellissimo "clan" dicevo che a causa di una colica renale non sono andata a lavoro….e quindi eccomi qui dopo essere tornata dal p.s. hanno diagnosticato colica renale …hanno fatto ecografica ma non hanno riscontrato calcoli……mi hanno consigliato in caso di dolore (che ancora persiste) spasmex e dicloreum. mi chiedo ma ci sta da fidarsi ? sono terrorrizzata !!!!!!!!

  92. Anchio ho avuto questa terribile esperienza e non la consiglierei a nessuno, domenica mattina mi sono alzato per fare pipi e pochi attimi dopo ho incominciato ad avere dolori lancinanti al rene destro allora mia madre ha chiamato l ambulanza e mi hanno portato all ospedale piu vicino li mi diagnosticano una colica renale destra somministrandomi buscopan lixidol 30mg e 2 fl in 100cc di rilaten tutti in endovena dopo un po incomincio a bere molta acqua e con la conseguente minzione mi finisce il dolore ed il dottore mi dice che la colica è passata ora sto prendendo brufen e in caso di forte dolore voltaren io spero soltanto di non riavere un altra colica in questi giorni :-/

  93. L,ho avuta anche io la colica renale domenica mattina e credetemi è un dolore veramente brutto!!! speriamo che non mi riaccada di nuovo in questi giorni

  94. Come stai adesso?!
    Sono Valerio che ha spessissimo coliche renali che fanno SOLO danni…sono in cura in Nefologia infatti…
    Curati e occhio alle proteine animali…max 100 grammi al giorno…e occhio alla pressione del sangue…
    Un saluto cordiale…

  95. Un messaggio di speranza. Dopo 5 coliche distribuite negli anni, con un rene farcito di ogni ben di Dio, da quando ho DAVVERO cominciato a bere come un dannato e a curare di più l'alimentazione non è successo più nulla. Ecografie di controllo annuali e nell'ultima pare addirittura che quelle simpatiche bombe di ossalato di calcio si siano leggermente ridotte di dimensione (sarà possibile ? boh). Effetto collaterale, sindrome psicologica per cui ogni viaggio di durata superiore ad un giorno non si effettua senza adeguata scorta di Toradol/Diclofenac. Certo che a ogni doloretti è panico…

  96. Mi aggrego alla banda, ieri alle 3h di notte, durante il mio dovere coniugale, sento spuntare un dolorino al fianco destro, preso dal mio impegno pressante faccio finta di nulla, ma il dolore sale sulla schiena e in un attimo un male cane. Mia moglie credendo in un atavico urlo di piacere, mi stringe i fianchi con le cosce, e li avrei potuto chiedere il divorzio dopo 10 anni di matrimonio.

  97. e da una settimana che ho ininterrottamente una colica renale dovuta ad un calcolo non bombardabile(si trova esattamente all'ingresso della vescica)attualmente devo prendere dei medicinali che mi dovrebbero aiutare a espellerlo fuori…speriamo bene sto passando il periodo. brutto della vita, non lo auguro nemmeno al mio peggior nemico,

    non riesco piu a mangiare dormire e sono sempre sotto costante effetto di atidolorifici(che lo alleviano solamente un pochino),

  98. Beh, ho letto tutti i post e devo dire che, a sfiga, batto quasi tutti credo.

    Da oltre due mesi, accusavo temporaneo ma fastidioso dolore lombare così, per quasi per caso, mi sono deciso di effettuare un ecografia all'addome completa.

    Risultato: calcolosi bilaterale. A sx presenza di calcolo di circa 2 cm situato nelle pelvi renale e a dx (asintomatico) un calcolo di quasi 1 cm.

    Effettuo visita privata che mi dice di fare uro-tac con mezzi di contrasto.

    Faccio Uro-tac che conferma, chiaramente più dettagliatamente quanto emerso dall'eco, e l'urologo mi dice: OK, operiamo effettuando litotrissia endoscopica (praticamente entrano dal pistolino e distruggono il "sasso", addormentandoti con anestesia generale).

    Mentre mi fanno anestesia vado in shock anafilattico: in pratica, vi risparmio i dettagli, ho rischiato di crepare.

    Intervento sospeso e non effettuato.

    Ergo: sono qui con costante dolore lombare di natura intermittente (certo non credo sia una colica fortissima) ma credetemi è una gran rottura anche solo sapere che quel sasso malefico può cadere nell'uretere…mah…In sostanza, ho toradol sempre in tasca e sto abusando (cercando di contenermi) con ibuprofene (farmaco FANS tra i piu tollerati)…il toradol e compagnia sono delle bombe…

  99. Mi unisco al "club degli sfigati!:

    il 7/4/10 e' iniziato il mio calvario con dolori micidiali al fianco sx e al pube e vomito.

    Sono andata al PS X BEN 3 GG A FILA perche' il dolore persisteva nonostante l'assunzione di CIPROXIN 250 x 3 volte al g. -tenete conto che al PS si son limitati a fare i soliti esami di routine (sangue e urine)e la flebina di antidolorifico (che mi ha fatto pure reazione allergica)-

    Manco l'eco 'sti barboni…. e su 3 dottori che ho trovato tutti mi han prescritto medicine diverse…..CERTO TUTTO PER FAR SPENDER SOLDI … poi essendo urgente vai in farmacia subito no??

    cmq oggi pome ho app. all'AUXOLOGICO di Mi x l'eco all'apparato urinario, speriamo in bene..son terrorizzata nn tanto per la presenza di eventuali calcoli ma la preoccupazione maggiore e' l'eventuale presenza di cisti, anche perche' in passato ne ho sofferto a tal punto da ricorrere all'asportazione dell'utero e di un'ovaio. L'altro e' inglobato nell'intestino mi han detto i medici (e dire ke sono andata in una clinica privata di tutto rispetto a Mi..) .

    Se fosse invece uno o piu' calcoli ho sentito parlare di una tecnica laser detta piu' comunemente "bombardamento"… qualcuno ha mai fatto ricorso? e' dolorosissima vero?Fatemi sapere….

    E' chiaro nn ho ancora l'eco in mano quindi son tutte supposizioni pero'son troppo agitata e preoccupata ..(…bevo acqua….

    Piu' sfigata di me……….. ciao a tutti!

  100. ciao raga anche io sono uno di voi ma sto bevendo 3 litri di acqua al giorno capisco il dolore di tutti oggi dopo 2 giorni mi sento un po meglio

  101. Sono un 50enne cardiopatico ke da qualke mese combatte pure con coliche dovute ad un maledetto calcolo di 5mm.Segliendo il male minore(eufemismo),vorrei e dovrei " bombardarlo" ma per fare cio' dovrei sospendere la per me indispensabile Cardioaspirina. Mi hanno allora proposto la piu'tosta e invasiva ureterorenoscopia…non so' ke fare!… un abbraccio a tutti voi e teniamo botta!

  102. anche a me è successa, la seconda volta in 5 anni. Questa volta è partita con un mal di schiena e poi il degenero. Al Ps mi hanno dato la toradol , spasmex e il giorno dopo ho fatto l'ecografia. Ho un calcoletto di 5 millimetri a sinistra e renella in entrambi i reni. Son passati 2 giorni, bevo tanta acqua ma adesso mi sento molto indolenzito e spero non si stia ripresentando la colica…

  103. E' una cosa tremenda, ogni anno e da ben 20 anni nonostante tutti esami fatti ecografie addominali, clisma opaco, transito intestinale, esami sangue, urine, feci e tutto…. (esclusa la TAC mai fatta)e non e' mai venuto fuori niente tutto è a posto quando c'è il periodo autunno quindi prima umidità mi sento morire !!! si acutizza con i primi freddi e umidità coliche addominali frequenti! andata al pronto soccorso Monuril e non ha fatto niente, buscopan puntura pure ha fatto un po' di piu' ma poco poco, provato di tutto, speso tanto e anche da primari. Ha intivato il medico di base: quando arriva la colica addominale CURA PER 9 GIORNI: RIFACOL 200 MG COMPRESSE 2 al mattino e 2 sera DOPO il pasto e SPASMOMEN SOMATICO 40 compresse 1 compressa ALLA MATTINA prima della COLAZIONE, 1 prima del pranzo, 1 prima DI CENA. con questa cura sono rinata e sto bene !!!!!!!

  104. ciao ragazzi volevo chiedervi se qualcuno di voi soffre di questi sintomi..spasmi a ciel sereno sul fianco destro altezza ombellico..durano una frazione di secondo,a volte sono intermittenti,a volte basta una frecciata x farmi sbiancare,e rovinarmi la giornata x la paura,tutto questo da circa 8 anni..ma il calcolo è un dolore continuo o può farsi sentire con delle pause.datemi x favore un consiglio..

  105. Buongiorno a tutti….. sono un nuovo adepto di questo club…a me nel 2007 facendo una eco addominale mi avevano visto sul rene dx 2 calcoli uno di 5 e uno di 8 mm

    Il medico mi ha detto che se non dava fastidi era meglio soprassedere(loro la fanno facile in piu avevo renella) .

    Soliti consigli bere sempre…..tanta acqua.

    in questi ultimi due anni avevo ogni tanto indolenzimento alla parte lombare e dolre sordo..

    Penso a dolori passeggri lombari visto che ho una ernia cervicale.

    Bene sabato notte faculo sempre di notte capitano alle 3 un dolore lancinate.. provo qualcosa si cheta UN PO E DOPO TRA DOLORI FETENTI mi faccio accompagnare al Ps,.. qua mi fanno i prelievi e trovano sangue nelle urine.. mi hanno fatto una flebo con toradoll e con lentezza e cominciato a passare… sopra dall'urologo che non aveva voglia di fare un piffero.. mi fa una lettere di dimissioni…con le solite cose toradoll..ciproxin… e di fare una tac addominale per vedere bene tutto….

    il dolore mi e passato .. però il giorno dopo la sera si e ripresentato….e adesso sono qua che ho male .. difficolta a fare urina.. e ho preso il toradoll… e domani (che culo ho trovato il modo di farmi la tac)

    MOrale.. seil mio dottore si fosse interessato a tempo e debito a provvedere a farmi sbrciolare sti due fetenti.. forse non avrei patioto sto male…

    Un abbraccio a tutto sfortunati compagni di sventurao sventura. Fulvio

  106. un saluto a tutti io ho fatto l'uretererenescopia per asportare un calcolo dall'uretere ragazzi e dolorosissima ho passato le pene dell'inferno per due settimane poi per un mese tutto ok fino a stanotte mi sveglio con dolori lancinanti alle 4 ed ora sono qui dopo un mix di buscopan e dicloreum ad aspettare che passi….speriamo nn cominci di nuovo la stessa storia di un mese fa….oddio sono terrorizzato

  107. Oggi è la vigilia di Natale e anch'io sono entrato nel Vs gruppo. In questo momento ho preso il Toradoll, ma le ore che ho appena trascorso non le auguro neache al mio peggiore nemico. Mio figlio più grande di 10 anni nel vedermi è scoppiato a piangere! La cosa mi ha fatto stare ancora più male.
    Comunque la vita continua ….Auguri di Buon Natale a tutti.

  108. Ciao a tutti,
    io purtroppo sono alla mia sesta colica renale negli ultimi 15 anni. Ho 34 anni e 2 anni fa ho fatto anche una visita specialistica e una cura di un mese con "Litonur" (ottimo e senza controindicazioni, un po' caro però!!!) che mi ha fatto espellere 6 o 7 calcoletti di ossalato dai 2 ai 6 millimetri. Pensavo che fosse una cosa terapeutica e invece (poiché per me si tratta di una questione ereditaria di famiglia) il problema mi si è ripresentato sabato scorso, per fortuna domenico l'ho espulso ma ad oggi dopo 5 giorni di Ciproxin ho ancora qualche piccola fitta ogni tanto per l'infiammazione di vescica e uretere. A tutti quelli che ne soffrono STRACONSIGLIO di fare subito una visita specialistica al rene e discutere col medico se sia il caso di fare un cura di Litonur. E' un ottimo medicinale ma credo che la cosa vada ripetuta 8almeno per me) ogni anno in modo da purificarmi ogni volta altrimenti mi si riformano anche se bevo in media 2 o 3 litri di acqua al giorno!
    Meglio questo problema risolvibile che altri più gravi cmq!!! Facciamoci coraggio!

  109. mi chiamo domenico 3 giorni fa sono andato al pronto soccorso e mi hanno diagnosticato una colica renale subito mi anno fanno un lavaggio e il dolore e diminuito ma inizialmente inl dolore era lacerante e io sono un tipo che sopporta ,mi hanno insegnato la soluzione shunn e incaso di dolore eccessimo torul inezione ,forse mi sono salvato perche io ho associato di mia volonta l'acua fiuggi che e la migliore in caso di calcoli .ei oggi ho buttato il calcolo era circa 2'5 mm e ho scoperto composizione ossidato di calcio spero solo che non ce ne siano piu'.

  110. ciao
    dopo una prima volta nel marzo 2009 in cui ho avuto 3 attacchi in un'ora e mezza e sono stato ricoverato per un giorno, questa estate ho ricominciato a soffrire di coliche renali. All'inizio abbastanza abbordabili, ma a inizio dicembre fortissime con conseguenti visite a pronto soccorso e guardie mediche.
    Purtroppo questa volta mi ha procurato anche una brutta prostatite e ho passato tutto il mese scorso a prendere antibiotici e alfa bloccanti.Un dolore pazzesco.
    Alla fine l'ho espulso il 2 gennaio nel bagno dell'ospedale. Mi ha fatto morire di dolore.
    ho fatto l'ecografia, ne ho altri 2 uno a sx uno a dx entrambi di 4mm
    aiuto

Comments are closed.